top of page

15 semi

Coltivazione: molto facile

Produzione semi: principiante

Fabbisogno idrico:**

Semina: da aprile a giugno / autosemina (vedi scheda)

Cedrina a Semi Rossi (Cucurbita caffer)

SKU: CS079
€2.60Price
  • Zucca Cedrina a semi rossi (Cucurbita caffer): detta anche Anguria Limone o Cocomero invernale.  Antica specie proveniente dall'Africa, probabilmente dal deserto del Kalahari e  coltivata in Italia dal '600, o prima.  Poco conosciuta ma di grande importanza: necessita di pochissima acqua, è estremamente rustica e sopporta senza problemi una forte insolazione,  produttivissima e perfetta per la conservazione invernale.  Nei luoghi dove è autoctona e in altre zone semi desertiche dove è coltivata (come il Messico dove si è immediataemnte acclimatata) viene usata anche come fonte d'acqua. Si può consumare cruda, ma il sapore e la consistenza non sono dei migliori, nel nostro paese viene utilizzata per mostarde e conserve, grazie al grande contenuto di pectina. Troverete nella prossima sezione una ricetta tradizionale di Ravenna.
    La coltivazione è piuttosto semplice, assimilibile per necessità ad una spontanea la si può anche lasciar crescere al limite dell'orto senza proccuparsene troppo, produrrà comunque  numerosi frutti simili a un  cocomero di circa  2/4 kg, con polpa compatta, di colore giallo limone a maturazione.
    Si può seminare da aprile a giugno(Sud). Tradizionalmente si lasciano alcuni frutti sul terreno, la stagione successiva nascerrano in autonomia, quando la temperatura sarà idonea alla germinazione.
    La coltivazione è molto semplice, non ha particolari esigenze di terreno, richiede pochissima acqua ed è resistente alle malattie fungine. La maturazione è piuttosto lunga, è possibile però raccogliere le zucche (o angurie) e stiparle in casa perché maturino.
    Sono pronte per il consumo quando la polpa è di un bel colore giallo limone e i semi di un intenso rosso scarlatto.

    Questa specie è un campione di sostenibilità, ha pochissime esigenze, richiede una lavorazione minima del terreno, non occore irrigare (aridocoltura), si conserva a lungo sia come raccolta che lavorata senza l'uso di energia elettrica. 

bottom of page